Autore Topic: aMule 2.3.2  (Letto 904 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Walter

  • Chiamatemi Walter
  • Senatores
  • Membro storico
  • *
  • Thank You
  • -Given: 9
  • -Receive: 41
  • Post: 3283
  • Sesso: Maschio
  • Eternal Zen Disciple
  • P2P in uso: : aMule
  • State of Mind:  :)
aMule 2.3.2
« il: 10 Agosto 2017, 12:32:41 »
aMule 2.3.2
The All-Platform Mule


Aggiornamento.

Arriviamo un po' in ritardo ma GonoszTopi et al. avevano già rilasciato la nuova versione a settembre del 2016. Qui trovate il changelog con una nutrita lista di cambiamenti, upgrade, bugfixes e aggiunte. Tra quelle più notevoli:

- piccole funzioni per il webserver amuleweb
- aggiunta del comando "mostra condivisi" in amulecmd
- fix per memory leak su funzione UPnP e hashing file conosciuti
- fix per compilazioni su Slack 64, MacOS, MinGW
- fix di un crash sull'importazione di file .part
- ora permette qualunque tipo di file nelle collezioni

Installazione.

Il modo migliore di installare aMule sul vostro sistema non-Windows è, come sempre, riferirsi al packet manager. Per esempio, se avete una classica Debian o derivate (Ubuntu e sorelle) potete usare

Codice: [Seleziona]
sudo apt-get install amule
e il software si prenderà l'onere di risolvere tutte le dipendenze e integrare aMule. Per Gentoo e derivate:

Codice: [Seleziona]
emerge net-p2p/amule
nella sua forma più semplice. Riferitevi a questa pagina della wiki di aMule per maggiori informazioni.

Se volete trafficare con una compilazione manuale potete scaricarne un clone non ufficiale tramite git:
Codice: [Seleziona]
git clone git://repo.or.cz/amule.git
o prenderne una tarball aggiornata qui che, a differenza della versione mostrata nella pagina principale, può avere ulteriori fix o aggiunte, ma non è assicurato il suo funzionamento. Questo dà anche un'idea del lavoro che viene fatto di volta in volta.

Binari precompilati.

Se volete un eseguibile out-of-the-box, per esempio per il vostro Windows 10, potete provare a vedere questa pagina. Sono disponibili versioni CentOS, Mac OS(X), Fedora e Windows.
« Ultima modifica: 10 Agosto 2017, 12:39:50 da Walter »
L'unica banalità sta nel giudizio.